25 Set 2014

SIMEON PRONTO ALLA BATTAGLIA DELLE QUALIFICHE DI ARAGON. BALDASSARRI RALLENTATO DAL SOTTOSTERZO

SIMEON PRONTO ALLA BATTAGLIA DELLE QUALIFICHE DI ARAGON. BALDASSARRI RALLENTATO DAL SOTTOSTERZO

Xavier Siméon e il Team Federal Oil Gresini Moto2 hanno affrontato oggi il primo giorno di prove libere del Gran Premio di Aragon, chiudendo la classifica combinata dei primi due turni in sedicesima posizione: col tempo di 1’55”106, ottenuto nel pomeriggio, il pilota belga si è migliorato di poco più di un decimo rispetto al limite fissato al mattino. Una progressione inferiore rispetto alle aspettative, dato che Siméon si è detto contento delle sensazioni ricavate in sella alla sua Suter, che lo rendono fiducioso in vista delle qualifiche in programma domani. Sulla Suter del Team Gresini Moto2, Lorenzo Baldassarri ha accusato sottosterzo e mancanza di feeling all’anteriore, chiudendo la giornata attardato in 29. posizione, senza migliorarsi nel turno pomeridiano.

XAVIER SIMEON (16°- 1'55"106) “Questa mattina abbiamo imboccato subito la strada giusta e pensavamo di migliorarci di più nel pomeriggio, invece abbiamo faticato più del previsto. In ogni caso, abbiamo già individuato i nostri problemi grazie anche ai dati raccolti nei test effettuati qui a fine giugno, perciò non siamo preoccupati. Abbiamo montato la gomma nuova soltanto alla fine del secondo turno, per gli ultimi due giri: l’avessimo utilizzata prima forse adesso saremmo in una posizione più avanzata, ma, ripeto, non sono preoccupato. Le sensazioni con la moto non sono ottime, ma comunque già buone. Domani faremo molto meglio, ne sono convinto!”

LORENZO BALDASSARRI (29° - 1'55"792) “Purtroppo non sono riuscito a migliorare i miei tempi nella sessione del pomeriggio: ho fatto alcune prove di set-up e soprattutto nel finale ho montato una gomma anteriore che non mi ha dato la necessaria fiducia per spingere; ero a rischio e non me la sono sentita di esagerare. Rispetto ai test effettuati qui a giugno mi manca feeling all’anteriore: dovremo lavorare su questo aspetto. Proveremo a utilizzare un set-up simile a quello dei test, perché al momento fatico sempre a chiudere la traiettoria in curva.”

FAUSTO GRESINI “Siméon ha iniziato bene la giornata, senza però migliorarsi molto nel pomeriggio: in ogni caso, a prescindere dalla posizione nella classifica combinata dei tempi, Xavier ha ricavato buone sensazioni in sella, per cui possiamo dire di intravedere un miglioramento rispetto alle ultime gare, che sono state senza dubbio difficili. Domani sarà importante tornare a lottare per una buona posizione in qualifica e confidiamo di poterlo fare. Baldassarri domani proverà un set-up che lo scorso giugno, nei test effettuati qui ad Aragon, gli aveva consentito di essere veloce: speriamo che questo confronto possa permettergli di ritrovare fiducia e velocità.”

Pubblicato il : 25 Set 2014