13 Set 2014

SIMEON MANCA LA ZONA PUNTI A MISANO. DOMENICA COMPLICATA PER BALDASSARRI

SIMEON MANCA LA ZONA PUNTI A MISANO. DOMENICA COMPLICATA PER BALDASSARRI

Xavier Siméon e il Team Federal Oil Gresini Moto2 lasciano Misano senza raccogliere punti: il pilota belga ha ottenuto oggi il 16° posto nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, un risultato deludente e ancora una volta sotto le aspettative in un weekend partito subito in salita. Siméon ha lamentato diversi problemi in ingresso curva che non gli hanno permesso di tenere un buon passo e di conseguenza recuperare posizioni dopo qualifiche difficili, che lo avevano relegato in sesta fila sullo schieramento. Sulla Suter del Team Gresini Moto2 Lorenzo Baldassarri ha vissuto una domenica complicata, conclusa con il 25° posto: l’esordiente marchigiano ha perso posizioni nelle fasi iniziali in seguito a un contatto, dopodiché ha continuato a faticare senza raggiungere il giusto feeling con la moto.
XAVIER SIMEON (16°) “Ho avuto grosse difficoltà a fermare la moto in ingresso curva e questo mi ha limitato per tutta la gara. Sono ovviamente molto deluso: lottare al limite per provare a prendere un punto è veramente difficile da accettare. Purtroppo non riesco ad avere una buona velocità di percorrenza in curva e questo ci penalizza per tutto il giro. Dovremo pensare con calma ad una soluzione per tornare competitivi”.
LORENZO BALDASSARRI (25°) “È stata una gara disastrosa, purtroppo. Non ho potuto spingere ed ero molto lontano dal mio limite, poi a un certo punto mi sono anche toccato con un altro pilota, perdendo diverse posizioni. Nel finale sono riuscito a tenere un buon passo, ma all’ultimo giro mi è entrata la folle, per poco non sono caduto e ho perso un’altra posizione. Non riesco a ritrovare il feeling per entrare forte in curva, soprattutto nel veloce: oggi è stato difficile e per non cadere mi sono dovuto accontentare”.
FAUSTO GRESINI “Questi non sono certo i risultati che ci aspettiamo di ottenere, oggi abbiamo vissuto un’altra gara sotto le aspettative. È chiaro che dovremo cercare di ritrovare tutti insieme, squadra e piloti, la giusta strada per ritornare competitivi. Lavoriamo sodo e abbiamo provato diverse soluzioni, ma stiamo ancora attraversando un periodo difficile, senza dubbio”.

Pubblicato il : 13 Set 2014