GRAN PREMI DE CATALUNYA - GARA - SIMEON LOTTA MA ESCE DI SCENA NEL FINALE. GRANDE RIMONTA E PRIMI PUNTI PER BALDASSARRI

GRAN PREMI DE CATALUNYA - GARA - Go&Fun

Si è concluso con una caduta il difficile weekend catalano di Xavier Siméon e del Team Federal Oil Gresini Moto2: scattato dalla 21. posizione in griglia dopo qualifiche complicate, il pilota belga è infatti uscito di scena a 5 giri dal traguardo, scivolando alla curva 10 in seguito alla perdita dell’anteriore mentre si trovava ai margini della top ten. Si è così conclusa anzitempo la rimonta di Siméon, che in gara era riuscito a raggiungere un maggior feeling con la propria Suter rispetto a quanto accaduto nelle prove.
 
Nel box del Team Gresini Moto2 Lorenzo Baldassarri ha invece festeggiato i suoi primi punti mondiali grazie all’11° posto: il diciassettenne esordiente, scattato 24°, è stato autore di una grande rimonta e nel finale ha anche provato ad entrare nella top ten lottando con Marcel Schrotter e Anthony West, giunti davanti a lui sul traguardo. 

XAVIER SIMEON (Rit.) “Rispetto alle prove il mio feeling con la moto in gara era buono: la situazione adesso è più chiara. Essenzialmente, noi fatichiamo a sfruttare come gli altri le nuove gomme dure Dunlop, un problema che si accentua in qualifica; per questo motivo siamo partiti molto indietro sullo schieramento. Sulla distanza di gara, invece, possiamo essere più competitivi: dopo alcuni giri, quando le gomme hanno iniziato a calare, il nostro ritmo era molto simile a quello dei piloti più veloci. Sono anche riuscito a raggiungere il gruppo di piloti davanti a me, anche se il grip rimaneva comunque poco, per cui facevo tanti errori e West mi riprendeva sempre, facendomi perdere tempo. Nel finale ho provato a spingere per allungare, ma sono caduto perdendo l’anteriore. Peccato, avevo fiducia e non me lo aspettavo. Voglio ringraziare tanto la squadra, che ha ricostruito la mia moto dopo la caduta del warm up, facendo come sempre un gran lavoro”.

LORENZO BALDASSARRI (11°) “Sono molto contento, è stata una gara dura ma non ho mai mollato, guidando con determinazione dall’inizio alla fine. Anche in gara abbiamo sofferto per la mancanza di grip, ma man mano che passavano i giri ho accumulato altra esperienza, imparando meglio come guidare la moto in derapata e come rialzarla in uscita di curva. È una bella emozione prendere i primi punti: nel finale la top ten era alla mia portata, ero nono ma poi mi sono toccato con West e mi ha sfilato anche Schrotter. In ogni caso questo risultato è importante, ora vogliamo partire da qui e continuare su questa strada”.

FAUSTO GRESINI “In questo fine settimana non siamo mai stati protagonisti, però tutto sommato in gara Xavier si stava difendendo bene, se consideriamo la situazione in cui eravamo e anche la caduta di questa mattina nel warm up, che certamente non lo ha aiutato. Peccato per la scivolata, abbiamo perso un’altra opportunità per raccogliere punti importanti. Baldassarri ha invece preso i suoi primi punti in una categoria ostica e difficile come la Moto2: un risultato che speriamo possa essere un buon punto di partenza per crescere ulteriormente. Adesso ci aspettano due importanti giornate di test ad Aragon, che vogliamo sfruttare per cercare di risolvere i problemi che sono emersi in queste ultime due gare”.

Pubblicato il : 14 Giu 2014