29 Ago 2014

QUARTA FILA PER I PILOTI DEL TEAM GO&FUN HONDA GRESINI A SILVERSTONE

QUARTA FILA PER I PILOTI DEL TEAM GO&FUN HONDA GRESINI A SILVERSTONE

I piloti del Team GO&FUN Honda Gresini scatteranno domani dalla quarta fila dello schieramento nel Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone: Scott Redding ha ottenuto l’11° miglior tempo in 2’02”116, mentre il suo compagno di squadra Alvaro Bautista andrà a posizionarsi subito dietro in dodicesima posizione, con il tempo di 2’03”618. Con la Union Jack disegnata sulla tuta e sulla carena della sua RCV1000R, davanti al pubblico di casa Scott Redding ha eguagliato la sua miglior qualifica della stagione (era già stato undicesimo a Indianapolis) con un giro molto bello, ottenuto nelle prime fasi della decisiva Qualifica 2, alla quale ha avuto accesso grazie al miglior tempo siglato nella Qualifica 1. Alvaro Bautista ha dapprima segnato il secondo tempo nella Qualifica 1 in 2’02”699 dopodiché, afflitto nuovamente da problemi di grip al posteriore, non è riuscito a migliorarsi nella successiva Q2.
ALVARO BAUTISTA (12° - 2'03"618) “I nostri problemi sono sempre gli stessi: abbiamo poca aderenza al posteriore e quando le condizioni della pista migliorano, gli altri piloti abbassano i propri tempi, mentre non siamo in grado di farlo, come è successo nelle ultime gare. Durante le FP4 abbiamo provato una modifica che ha migliorato leggermente la situazione al posteriore, ma al contempo abbiamo perso velocità in ingresso curva. Nella Qualifica 1 ho ottento un tempo che mi ha permesso di entrare nella Q2, dopodiché abbiamo deciso di utilizzare una gomma anteriore dura, che però con le temperature basse non ha funzionato bene, per cui non sono riuscito a migliorarmi nella Q2. Parlando della gara, potrò tenere un ritmo costante, ma non così veloce come vorrei: l’unica cosa che possiamo fare è cercare di fare una buona partenza e tenere il nostro ritmo, per ottenere la migliore posizione possibile”.
SCOTT REDDING (11° - 2'02"116) “Ho avvertito un po’ di pressione all’inizio della Qualifica 2 perché avevo a disposizione una sola gomma morbida: abbiamo perciò deciso di uscire in pista assieme agli altri piloti, per poter avere un riferimento e provare a migliorare ancora rispetto alla Q1. Ha funzionato, perché sono stato più veloce di mezzo secondo: uno step veramente grande! Ho fatto un giro molto bello, anche se non perfetto, sfruttando anche qualche scia che mi ha aiutato un po’. Sono al settimo cielo: essere entrato nella Q2 ed essere davanti al mio compagno di squadra qui nel mio Gran Premio di casa è fantastico. In ogni caso, domani non sarà facile: fare uno o due giri veloci con la gomma morbida è una cosa, mentre è un altro discorso essere così veloci in maniera costante. Credo comunque che potremo essere un po’ più vicini del solito alle moto Factory, perciò proverò a spingere al massimo nei primi giri per provare a stare con loro. Il mio pubblico mi sta dando una grande motivazione e domani darò il massimo!”.
FAUSTO GRESINI “Redding ha sfruttato subito molto bene l’unica gomma morbida che aveva a disposizione nei primi giri della Qualifica 2, ottenendo un tempo veramente straordinario se consideriamo il pacchetto tecnico a sua disposizione. Su questa pista e davanti al suo pubblico Scott sta dando veramente il meglio di sé e sono contento per lui. Dispiace invece per le difficoltà che sta continuando ad incontrare Bautista: ancora non riusciamo a fornire ad Alvaro ciò di cui ha bisogno per guidare al meglio e ciò ovviamente lo sta rallentando molto. Al momento, purtroppo, non abbiamo ancora trovato una strada che possa portarci a risolvere questi problemi di grip”.

Pubblicato il : 29 Ago 2014