18 Ott 2014

QUALIFICHE TRAFFICATE SULL'ISOLA PER ANTONELLI E BASTIANINI, IN QUINTA E SETTIMA FILA

QUALIFICHE TRAFFICATE SULL'ISOLA PER ANTONELLI E BASTIANINI, IN QUINTA E SETTIMA FILA

I due piloti dello Junior Team GO&FUN Moto3, Niccolò Antonelli e Enea Bastianini, hanno ottenuto rispettivamente il 13° e il 20° miglior tempo in una trafficata sessione di qualifica del Gran Premio d’Australia, disputata questo pomeriggio sul circuito di Phillip Island. Antonelli, autore di 1’37”473 questa mattina nel terzo e ultimo turno di prove libere, si è subito portato in quinta posizione nelle fasi iniziali delle qualifiche con il tempo di 1’37”063 dopodiché, complice il traffico, è riuscito a migliorarsi soltanto allo scadere del turno, scendendo fino a 1’36”771, tempo grazie al quale scatterà domani dalla quinta fila dello schieramento. Il suo compagno di squadra, Bastianini, è incappato in una caduta nella seconda metà della sessione: riuscito a ripartire, il sedicenne esordiente riminese non è però successivamente stato in grado di abbassare il tempo di 1’37”023 ottenuto inizialmente e domani andrà così a schierarsi in settima fila. NICCOLO' ANTONELLI (13° - 1'36"771)“Sono contento, tutto sommato: ieri ho faticato tanto ad adattarmi alla pista, ma oggi la situazione è migliorata molto e di conseguenza i miei tempi si sono abbassati subito. In fondo ho accusato un distacco di soli sette decimi dal primo, nonostante il traffico incontrato in pista, quindi possiamo essere soddisfatti. Domani cercheremo di essere ancora più veloci per provare a fare una bella gara”. ENEA BASTIANINI (20° - 1'37"203)“È andata malissimo, sin dall’inizio. Nel mio primo tentativo ho incontrato subito un sacco di altri piloti in pista e ho faticato a completare un giro pulito, quindi non è stato possibile ottenere un buon tempo. In più, quando sono tornato in pista per gli ultimi 15 minuti sono caduto, perdendo aderenza all’anteriore alla curva 6. Sono riuscito a ripartire e ad affrontare gli ultimi minuti del turno, ma c’era veramente molto traffico con alcuni piloti che a mio parere hanno anche tenuto un comportamento scorretto. Non siamo ancora perfettamente a posto con la moto, ma non mi trovo neanche poi così male; semplicemente, oggi sono stato molto sfortunato”.

Pubblicato il : 18 Ott 2014