PRIMO GIORNO DI TEST IMPEGNATIVO PER SIMEON A JEREZ. BALDASSARRI PRIMO DEGLI ITALIANI.

Go&Fun - Gresini Moto2

Circa una ventina di giorni dopo l’ultimo test invernale effettuato a Jerez, il Team Federal Oil Gresini Moto2 è tornato in azione oggi sul circuito andaluso per l’ultimo appuntamento pre-stagionale prima di partire per il Qatar, dove il 23 marzo si terrà il primo Gran Premio del Campionato del Mondo 2014 della Moto2.
 Nel primo dei tre giorni di test in programma Xavier Siméon ha completato ben 69 giri, effettuando diverse prove di set-up sulla sua Suter MMX2: il belga purtroppo non è però riuscito a trovare un buon compromesso che gli potesse garantire un buon livello di aderenza al posteriore e nel contempo un buon feeling all’anteriore. Dopo un ottimo inizio nel primo turno del mattino, Xavier non è perciò riuscito ad abbassare i propri tempi, fermandosi a 1’43”704.
 
Nel box del Team Gresini Moto2 la prima giornata di test è stata incredibilmente positiva, con Lorenzo Baldassarri che ha già avvicinato i rilievi cronometrici ottenuti alla fine dei precedenti test di Jerez, issandosi al settimo posto assoluto nella classifica dei tempi, primo tra i piloti italiani impegnati in pista. Il giovane debuttante marchigiano, che domani ha in programma la sua prima simulazione di gara in sella a una Moto2, ha completato 62 giri, il migliore in 1’43”299. 

XAVIER SIMEON (1'43"704 - 69 GIRI) 
“Questa prima giornata è partita molto bene perché siamo stati in grado di fare subito buoni tempi, in seguito però, nonostante varie modifiche alla moto, non siamo più riusciti a migliorare, per cui non sono soddisfatto al cento per cento: probabilmente abbiamo sbagliato qualcosa, perdendo un po’ di feeling con l’anteriore andando alla ricerca di una maggiore aderenza al posteriore. Domani faremo un passo indietro e riprenderemo a lavorare per risalire la classifica”. 

LORENZO BALDASSARRI (1'43"299 - 62 GIRI) 
“Sono veramente contento! Oggi nonostante il vento ci abbia rallentato un po’ sono riuscito ad avvicinare già i tempi siglati alla fine dei test svolti qui a Jerez a fine febbraio. Ho girato spesso con gomme usurate, per abituarmi a queste condizioni e domani approfondiremo ancora di più questo aspetto: abbiamo infatti in programma un primo long run, per valutare il consumo degli pneumatici sulla distanza di gara”. 

FAUSTO GRESINI 
“Oggi è iniziato l’ultimo appuntamento pre-stagionale prima di partire per il Qatar, dove si terrà il primo Gran Premio, e si avverte già un’atmosfera già ‘calda’. Noi siamo molto soddisfatti: abbiamo ripreso a lavorare come sempre fatto quest’inverno, con la giusta calma, mostrando ancora una volta un buon livello di competitività. Baldassarri, soprattutto, rappresenta un po’ la sorpresa del momento: è veloce, determinato, e capace e il suo esordio sta proseguendo meglio di quanto ci aspettassimo. Siméon oggi ha avuto un po’ più di difficoltà, ma non siamo preoccupati; Xavier è esperto e sa che l’importante è lavorare per capire come risolvere i problemi che si incontrano durante l’inverno, e direi che lo sta facendo molto bene, assieme al team”.

Pubblicato il : 10 Mar 2014