27 Set 2014

POSITIVI PIAZZAMENTI NELLA TOP TEN PER BASTIANINI E ANTONELLI AL MOTORLAND ARAGON


Il Gran Premio di Aragon si è concluso con un sesto e un nono posto per Enea Bastianini e Niccolò Antonelli: in una gara movimentata e caratterizzata da molte cadute, corsa su un asfalto ancora umido in seguito alla pioggia caduta al mattino, i due portacolori dello Junior Team GO&FUN Moto3 hanno così raccolto piazzamenti importanti in ottica campionato prima dell’intensa fase della stagione che li vedrà impegnati nelle tre trasferte extraeuropee in Giappone, Australia e Malesia. Scattato bene dalla seconda fila, al via Bastianini si è portato subito in terza posizione senza però riuscire a rimanere agganciato al gruppo di testa: nonostante un’escursione fuori pista poco dopo metà gara, l’esordiente riminese è sempre rimasto in lotta tra l’ottava e la sesta posizione, mantenendo quest’ultimo piazzamento fino al traguardo. Il suo compagno di squadra Niccolò Antonelli è stato autore di una gara determinata, che lo ha visto chiudere nella top ten nonostante i problemi alla clavicola destra operata di recente: il diciottenne di Cattolica è stato costretto a un paio di escursioni fuori pista per evitare le moto di Guevara e Migno, caduti davanti a lui, riuscendo comunque a rimanere in lotta nel secondo gruppo di inseguitori e chiudendo alla fine nono sotto la bandiera a scacchi, confermando la posizione ottenuta ieri in qualifica.

NICCOLO' ANTONELLI (9°) “Sono felicissimo di questo risultato perché oggi abbiamo incontrato condizioni veramente difficili, forse le peggiori che potessimo trovare considerata la mia situazione: soprattutto nei primi giri infatti i rischi erano tantissimi, ho perso aderenza al posteriore diverse volte e fatto qualche escursione fuori pista; in seguito poi ho anche dovuto evitare due cadute davanti a me, quelle di Guevara e di Migno, perdendo altro tempo. Avrei preferito l’asciutto oppure una gara bagnata, condizioni in cui eravamo competitivi, ma oggi non si poteva chiedere di più e sono soddisfatto. Era anche importante stare il più possibile in moto in vista delle prossime gare e lo abbiamo fatto: in Giappone mi presenterò più in forma e cercherà di tornare a lottare per il podio.”

ENEA BASTIANINI (6°) “Sono partito bene e nei primi due giri sono riuscito a rimanere assieme ai primi, ma in seguito non sono stato in grado di tenere il loro passo, scivolando indietro. Soprattutto all’inizio le condizioni erano difficili, ma mi sentivo più a mio agio rispetto alla seconda parte della corsa: oggi infatti ho faticato a guidare come avrei voluto e ho fatto qualche errore. Capitano anche le gare storte, ora guardiamo al Giappone.”

FAUSTO GRESINI “Non è stata una gara per niente facile: in queste condizioni probabilmente Bastianini ha sofferto ancora di più, essendo tra i protagonisti il pilota con meno esperienza. In più, Enea oggi non si è trovato perfettamente a suo agio con la moto e ha dovuto prendere qualche rischio di troppo. Tutto sommato ha quindi portato a termine una buona gara, raccogliendo punti importanti. Anche questa esperienza sarà utile per la sua crescita. Sono contento per Niccolò, che è riuscito a entrare nella top ten, un risultato alla vigilia per nulla scontato, viste le recenti difficoltà che ha avuto, non ultima la recente operazione alla clavicola destra. Si è comportato bene e sono soddisfatto.”

Pubblicato il : 27 Set 2014