OTTIMO INIZIO DI ANTONELLI NEI TEST PRE-STAGIONALI DI JEREZ.

Go&Fun - test Jerez

Dopo gli ottimi risultati ottenuti ad Almeria e a Valencia, è ripresa oggi sul circuito di Jerez la preparazione in terra spagnola dello Junior Team GO&FUN Moto3 in vista della stagione 2014: Niccolò Antonelli si è confermato ancora una volta tra i protagonisti, siglando il quarto miglior tempo nella prima delle tre giornate di test in programma sul tracciato andaluso, condizionata in mattinata dalla pista ancora umida in seguito alla pioggia caduta durante la notte.
 
Nel pomeriggio le condizioni della pista sono migliorate e il romagnolo ha potuto lavorare con la propria squadra, concentrandosi principalmente sulla regolazione del freno motore: 52 i giri completati da “Nicco”, il migliore in 1’47”654.
 
Più sfortunato il compagno di squadra di Antonelli, Enea Bastianini: risultato il più veloce tra i “rookie” nei test di Valencia della scorsa settimana, il sedicenne riminese ha completato soltanto 11 giri a causa di una caduta che lo ha visto protagonista all’inizio del turno pomeridiano, in seguito alla quale si è procurato un taglio alla mano destra. Enea tornerà comunque in sella domani per il secondo giorno di test. 

NICCOLO' ANTONELLI (1'47"654 - 52 GIRI)
“Anche qui a Jerez siamo tra i più veloci, ad ulteriore conferma di quanto mi stia trovando bene con questa moto. Purtroppo abbiamo perso quasi tutta la mattina per via della pista bagnata, ma nel pomeriggio abbiamo svolto un buon lavoro, concentrandoci soprattutto sulla gestione del freno motore, che vorremmo migliorare un po’. Oggi Miller è stato velocissimo e lì davanti siamo comunque tutti molto vicini: per questo motivo domani vogliamo migliorare ancora, provando ad aumentare ancora di più il mio feeling con la moto”.

ENEA BASTIANINI (1'51"109 - 11 GIRI)
“Purtroppo oggi non ho praticamente provato; al mattino infatti la pista era bagnata, mentre nel turno del pomeriggio sono caduto subito, nel corso del primo giro: sono uscito largo alla curva 12 e la moto mi ha sbalzato con un ‘high side’. Ho dato una bella botta, ma tutto sommato sto bene, anche se mi sono procurato una ferita alla mano destra che ha necessitato due punti di sutura. Diciamo che parto in vantaggio… ho già preso i miei primi 2 punti mondiali! Scherzi a parte, domani torneremo in pista per proseguire i test, sperando che la mano non mi dia troppo fastidio”.

FAUSTO GRESINI
“E’ stato un primo giorno con alcuni aspetti positivi e altri negativi. Da un lato sono contento di come si è comportato Niccolò: ha mantenuto il giusto approccio, lavorando con calma e mantenendosi sempre tra i migliori, dimostrando ancora una volta di essere competitivo. Sono invece molto dispiaciuto per quanto accaduto ad Enea: purtroppo ha fatto un errore che lo ha costretto a buttare via un’intera giornata di test. Ha già collezionato due punti su una mano, forse era invidioso di quelli presi da Siméon in Moto2… A parte gli scherzi, Bastianini è ancora molto giovane, perciò episodi del genere possono capitare, ma dovrà imparare in fretta ad evitare errori di questo tipo. Questi tre giorni di test sono molto importanti e sarà fondamentale saper dosare l’irruenza: le gare devono ancora iniziare”.

Pubblicato il : 18 Feb 2014