9 Set 2014

MIGLIORI QUALIFICHE L'OBIETTIVO DEL TEAM FEDERAL OIL GRESINI MOTO2 A MISANO

MIGLIORI QUALIFICHE L'OBIETTIVO DEL TEAM FEDERAL OIL GRESINI MOTO2 A MISANO

Il Team Federal Oil Gresini Moto2 e Xavier Siméon si dirigono questo fine settimana in Romagna, sul Misano World Circuit Marco Simoncelli, per disputare la tappa numero 13 del Campionato del Mondo Moto2 2014: il pilota belga, che ha da poco compiuto 25 anni, si pone come obiettivo principale quello di migliorare le proprie performance in qualifica, in modo da poter scattare da una posizione più avanzata in griglia di partenza. Nelle ultime gare, infatti, Siméon ha mostrato un buon passo durante la corsa, ma è sempre stato condizionato dalla posizione di partenza arretrata. Sulla Suter del Team Gresini Moto2, che vestirà in questo appuntamento i colori Tortellini Soverini, l’esordiente Lorenzo Baldassarri troverà un circuito amico, sul quale cercherà di tornare a frequentare la zona punti.
XAVIER SIMEON “Nonostante le ultime gare non siano state positive, arrivo a Misano molto motivato: credo che la cosa più importante da fare in questo fine settimana sia provare ad essere veloci sin dall’inizio e provare ad essere competitivi anche in qualifica, che ultimamente è stata la nostra difficoltà, perché abbiamo visto che poi in gara abbiamo un buon passo. Se si parte davanti, la gara prende un’altra piega. La pista mi piace molto ed è varia, includendo sia curve lente che curve veloci: mi piacerebbe ovviamente regalare un bel risultato alla squadra, anche perché è il loro appuntamento di casa”.
LORENZO BALDASSARRI “A Silverstone purtroppo il mio Gran Premio è finito con una caduta di quelle che incidono sulla tua fiducia, per cui cercheremo di lavorare soprattutto per rendere più sincero il comportamento della moto, soprattutto quando si prova a spingere di più, in modo da riacquistare man mano la giusta fiducia. È importante perché se non si trova un buon equilibrio si compromettono le qualifiche, e di conseguenza anche la gara, partendo molto indietro. Di positivo c’è che a Misano parto con buone premesse, perché conosco veramente molto bene la pista; potrò quindi concentrarmi di più sul set-up della moto e non mi serviranno molti giri per imparare come affrontare al meglio la pista con la Moto2”.
FAUSTO GRESINI “Siamo molto determinati a fare un passo avanti nelle prestazioni con entrambi i nostri piloti, anche se non sarà facile, senza dubbio, perché la lotta in Moto2 è veramente serrata, con tutti i piloti veramente molto vicini. Dopo un periodo in cui siamo stati competitivi abbiamo faticato più del previsto con Siméon, ma contiamo che l’appuntamento di Misano possa rappresentare uno stimolo in più per tutti: noi non molliamo mai e cercheremo di dare sia a Xavier che a Baldassarri una buona moto, che possa permettere loro di rendere al meglio e raccogliere così i risultati che ultimamente non siamo riusciti a ottenere”.

Pubblicato il : 9 Set 2014