25 Giu 2014

IL PRAMAC RACING TEAM AFFRONTA IL PRIMO GIORNO DI PROVE LIBERE NELLA "CATTEDRALE" DEL MOTOCICLISMO.


Alcune difficoltà durante la prima sessione di prove libere, non hanno permesso ad Andrea Iannone di trovare il giusto setup per attaccare la parte alta della classifica. Il Team, sfrutta al massimo il tempo a disposizione fra le due sessioni, analizzando i dati raccolti per capire la direzione da prendere. La risposta positiva arriva alla fine della seconda sessione di prove libere, quando il pilota di Vasto registra il suo miglior tempo in 1’34”277 al ventesimo giro, che gli vale la quinta posizione.  

Andrea Iannone (Pramac Racing) “Sono contento di aver finito questa giornata ad Assen come primo delle Ducati in quinta posizione. Non sarà un weekend facile, ancora sul passo di gara soffriamo un po’. C’è margine di miglioramento ma fatico ancora molto nei cambi di direzione dove la moto è dura da guidare e bisogna usare molta forza, guidando così si scompone molto e non si riesce ad essere veloci, comunque rispetto all’anno passato siamo migliorati molto, siamo più veloci e più costanti, questo mi fa ben sperare per la gara.”

Pubblicato il : 25 Giu 2014