GRAND PRIX OF THE AMERICAS - QUALIFICHE - BAUTISTA DELUSO DALLA 12. POSIZIONE. QUALIFICHE SORPRENDENTI PER REDDING.

Risultati Qualifiche | Go&Fun

Alvaro Bautista scatterà dalla dodicesima posizione sullo schieramento di partenza del Grand Prix of the Americas, in programma domani. Il pilota del Team GO&FUN Honda Gresini ha chiuso la classifica combinata dei tre turni di prove libere in 11. posizione: lo spagnolo ha perciò preso parte alla Qualifica 1, nella quale è riuscito, grazie al miglior tempo, ad accedere alla Qualifica 2 che decide le prime 12 posizioni in griglia.

Nella sessione decisiva lo spagnolo ha però continuato a soffrire uno scarso feeling con la moto, non andando oltre al tempo di 2’03”923, a poco più di un secondo dalla pole position.
 
Scott Redding partirà immediatamente alle spalle del suo compagno di squadra, avendo ottenuto nella Qualifica 1 un sorprendente 2’04”617, rilievo inferiore di oltre 4 decimi a quello siglato da Nicky Hayden, in sella a un’identica Honda RCV1000R Open.

 

 

ALVARO BAUTISTA (12° - 2'03"923) “Oggi, così come ieri, abbiamo vissuto un’altra giornata difficile: abbiamo lavorato molto alla ricerca di un assetto che potesse darmi una moto in grado di mantenere meglio la traiettoria in curva e una maggiore aderenza al posteriore, ma nonostante i vari tentativi non abbiamo ricavato nulla di positivo, e continuo ad avvertire le stesse sensazioni di ieri. Domattina nel warm up proveremo la gomma con mescola dura: stranamente, appena l’ho provata per la prima volta durante la QP1, sono stato subito veloce, per cui vogliamo capire se può essere una buona opzione per la gara. Se il feeling migliorerà, possiamo essere più competitivi, ma partiamo indietro quindi sarà importante fare una bella partenza. Non perdo la fiducia, la gara è sempre una storia a sé e noi ovviamente daremo il massimo per prendere più punti possibile”.

 

SCOTT REDDING (13° - 2'04"617) “Sapevo di dover lavorare sulla mia velocità sul giro singolo, e qui abbiamo fatto un bel lavoro da questo punto di vista: non mi aspettavo di fare un tempo del genere, sotto a 2’05”, ma alla fine della sessione di qualifica mi sentivo molto bene e rilassato, e i miei tempi sono scesi ulteriormente. Sono contento di essere nuovamente la Honda RCV1000R più veloce, ma adesso dobbiamo concentrarci sulla gara, perché non sarà affatto facile affrontarla con la gomma dura. Probabilmente si potrebbe usare anche la mescola morbida, ma sceglierò quella più dura: se non funzionerà, avremo imparato qualcosa; del resto siamo ancora ad inizio stagione e siamo ancora in una fase di apprendistato per questo tipo di cose”.

 

FAUSTO GRESINI “Finora quello di Bautista è stato un weekend veramente travagliato e ovviamente non sono contento del risultato ottenuto oggi: in Qatar eravamo protagonisti, qui invece siamo lontanissimi dai primi. Purtroppo il feeling di Alvaro con la moto non è buono: domattina proveremo a fare ulteriori modifiche, ma francamente non intravedo una soluzione, quindi mi aspetto una gara decisamente in salita. Scott è invece andato molto bene, sta continuando a crescere velocemente e ciò che ha fatto oggi in qualifica è un’ulteriore dimostrazione del suo talento. In gara non sarà facile per lui, ma per ora siamo soddisfatti di quanto è riuscito a ricavare dal pacchetto che ha a disposizione”.

Pubblicato il : 11 Apr 2014