GRAND PRIX OF THE AMERICAS - PROVE - SIMEON QUINTO NELLE PRIME LIBERE IN TEXAS. GIORNATA DI APPRENDISTATO PER BALDASSARRI.

Classifica Combinata Prove Libere 1-2 | Go&Fun

Xavier Siméon e il Team Federal Oil Gresini Moto2 hanno iniziato nel migliore dei modi il fine settimana del Grand Prix of the Americas, secondo appuntamento stagionale del Mondiale Moto2 che si svolge sul Circuit of the Americas, alle porte di Austin, in Texas.
 
Grazie al tempo di 2’11”160, già vicino alla pole position siglata lo scorso anno da Scott Redding, il pilota belga ha portato la sua Suter in quinta posizione nella classifica combinata dei primi due turni di prove libere, a pochi millesimi dalla terza posizione e a poco più di tre decimi di secondo dalla vetta, occupata oggi da Johann Zarco.
 
Sulla Suter del Team Gresini Moto2 il rookie Lorenzo Baldassarri ha faticato a interpretare il settore più guidato del tracciato, chiudendo la prima giornata in 26. posizione con il tempo di 2’13”427. 

XAVIER SIMEON (5° - 2'11"160) “È stato un primo giorno di prove molto costruttivo: siamo partiti con lo stesso assetto utilizzato in Qatar e siamo stati subito veloci, a ulteriore conferma che la base è molto buona. Siamo molto vicini al più veloce e ciò è positivo: ora dobbiamo cercare di rimanere concentrati per provare a rimanere con i primi anche domani e domenica. Purtroppo sono incappato in una piccola scivolata nel turno del pomeriggio, quando ho montato la gomma anteriore dura, ma ero in un punto molto lento, per cui fortunatamente non mi sono fatto niente e anche la moto non ha subito praticamente danni”. 

LORENZO BALDASSARRI (26° - 2'13"427) “Oggi è stata dura: questa pista è molto strana e sicuramente non facile da interpretare per un debuttante. Nelle parti veloci riesco ad essere incisivo, mentre devo ancora capire bene come affrontare la sezione più guidata, con le curve molto strette. È in questi punti che perdo veramente tanto, perché devo raggiungere ancora il giusto feeling per poter agire prima sull’acceleratore e uscire più forte dalle curve. Domani l’obiettivo è quello di progredire nel settore lento, dove mi trovo più in difficoltà”. 

FAUSTO GRESINI “Siméon ha iniziato molto bene questo weekend: il distacco dal primo classificato è limitatissimo e ciò ci fa ben sperare in vista del Gran Premio. Peccato soltanto per la piccola scivolata nel secondo turno, ma sappiamo già che è dovuta alla gomma anteriore più dura, che abbiamo voluto riprovare, ma che evidentemente non è efficace. Baldassarri sta facendo fatica, ma ce lo aspettavamo, perché questa pista richiede un certo tempo per essere interpretata al meglio: aspettiamo domani per vedere un miglioramento da parte sua”.

Pubblicato il : 10 Apr 2014