GRAND PRIX OF THE AMERICAS - PROVE - INIZIO PROMETTENTE A AUSTIN PER ANTONELLI E BASTIANINI.

Classifica Combinata Prove Libere 1-2 | Go&Fun

È iniziato bene il weekend del secondo appuntamento stagionale per i piloti dello Junior Team GO&FUN Moto3 sul Circuit of the Americas, in Texas: nonostante problemi allo stomaco che lo hanno debilitato fisicamente, Niccolò Antonelli ha chiuso la prima giornata di prove libere con il sesto tempo, 2’17”723, mentre il suo compagno di squadra, il debuttante Enea Bastianini, è entrato nella top ten con il nono tempo, 2’18”408.
 
Domani è in programma il terzo e ultimo turno di prove libere e la sessione di qualifica di 40 minuti, che determinerà la griglia di partenza del Grand Prix of the Americas. 

NICCOLO' ANTONELLI (6° - 2'17"723) “Sono molto contento, perché l’anno scorso non riuscivo proprio a interpretare questa pista, quest’anno invece sono riuscito ad essere subito veloce. Ho tenuto un buon ritmo, sia da solo che assieme agli altri e so già dove poter migliorare in vista della giornata di domani. Purtroppo non sono stato benissimo fisicamente e in questo momento mi sento debole. Speriamo di stare meglio domani”. 

ENEA BASTIANINI (9° - 2'18"408) “Sono soddisfatto perché abbiamo fatto due turni di prove molto buoni: al mattino la moto aveva ancora qualche problema, mentre nel secondo turno la situazione è migliorata. Innanzitutto, ho modificato il mio modo di guidare studiando le traiettorie degli altri piloti, poi siamo intervenuti anche sul freno motore e abbiamo effettuato qualche altra piccola modifica. Manca ancora qualcosa, in alcune curve avverto ancora un po’ di chattering, ma siamo decisamente sulla strada giusta. Domani proveremo a migliorarci ulteriormente, anche se non sarà facile”.

FAUSTO GRESINI “È stato un promo giorno positivo: nonostante non sia stato bene fisicamente, Niccolò ha ottenuto un buon sesto posto, mentre Bastianini ha ottenuto un sorprendente nono posto, che sinceramente non mi aspettavo. Anche Enea, oltretutto, non è nelle migliori condizioni, avendo sofferto di un forte mal di testa: probabilmente non ha ancora assorbito il fuso orario. Stiamo lavorando ancora sugli assetti, ma tutto sommato siamo partiti col piede giusto. Speriamo innanzitutto che i piloti si possano riprendere fisicamente al più presto e se continueremo su questa strada potremo sicuramente fare bene”.

Pubblicato il : 10 Apr 2014