GRAND PRIX OF QATAR - PROVE - GRANDI AMBIZIONI PER IL TEAM FEDERAL OIL GRESINI MOTO2 ALLA VIGILIA DEL PRIMO GRAN PREMIO DEL 2014.

TEAM FEDERAL OIL GRESINI - MOTO2

Questo fine settimana inizia in Qatar il quinto anno della Moto2: l’ultra-competitiva categoria intermedia del Campionato del Mondo vedrà impegnati in pista 35 piloti, pronti a trasformare la stagione 2014 in un’altra sfida estremamente combattuta. Dopo l’ottima costanza di rendimento mostrata negli ultimi test pre-stagionali a Jerez - chiusi col quarto tempo assoluto - Xavier Siméon arriva a Losail determinato a iniziare la stagione con il piede giusto in sella alla Suter del Team Federal Oil Gresini Moto2.
 
Nell’altro lato del box, l’esordiente Lorenzo Baldassarri - Team Gresini Moto2 - proverà a ripetere le ottime prestazioni mostrare durante i test invernali; in ogni caso, l’obiettivo del giovane pilota marchigiano sotto i riflettori del circuito di Losail rimane quello di mantenere la calma, in modo da evitare errori e continuare il proprio apprendistato nel migliore dei modi, senza pensare troppo al risultato.
 
Il primo Gran Premio della stagione si corre, come ormai da tradizione, in notturna, ed è l’unica gara che si sviluppa su quattro giornate, con le prime prove libere in programma il giovedì sera, seguite da FP2 e FP3 il venerdì sera, dalle Qualifiche il sabato sera e infine, domenica, dalla gara, che prenderà il via alle 20:20 ora locale.

XAVIER SIMEON “Ogni anno, ricominciare una nuova sfida è sempre emozionante e posizionarsi sullo schieramento di partenza del primo Gran Premio della stagione dà sempre una grande scarica di adrenalina. Considerati i buoni risultati emersi dai test invernali, il nostro obiettivo è quello di provare a inserirci nelle primissime posizioni: l’importante sarà lavorare bene nelle prove libere, esattamente come abbiamo fatto durante l’inverno, dopodiché vedremo come andrà in gara. Il circuito di Losail mi piace molto, mentre correre di notte non mi fa un particolare effetto; quello che è certo è che non mi crea problemi, quindi darò come sempre il massimo!”.

LORENZO BALDASSARRI “Arriviamo in Qatar fiduciosi: i test invernali sono andati molto bene, anche meglio del previsto, per cui l’impressione è che potremo dire la nostra. Ovviamente, dato che è soltanto la mia prima gara in Moto2, sarà importante non strafare, ma cercare di mantenere la giusta calma, lavorando bene durante le prove. Però, se guardiamo a quello che siamo riusciti a fare durante l’inverno, siamo convinti di poter essere veloci, anche se non voglio sbilanciarmi in pronostici. Del resto per me questo è un debutto: non ho mai affrontato la pista di Losail su questo tipo di moto, quindi dovrò cercare di adattarmi in fretta nel poco tempo che ci sarà a disposizione. Il tracciato in ogni caso mi piace, e spero che questo aspetto mi possa aiutare”.

FAUSTO GRESINI “La nostra sfida in Moto2 riparte con un team tutto nuovo e con grandi ambizioni: rispetto allo scorso anno è cambiato radicalmente il nostro approccio e ci presentiamo al primo Gran Premio con una squadra veramente competitiva. Abbiamo lavorato tanto per portare ad un livello qualitativo ancora più elevato l’importante progetto con Federal Oil, che ci sta supportando al massimo, perciò non vedo l’ora che inizi la stagione nella speranza di veder ripagati i nostri sforzi. Da una parte avremo Siméon, un pilota che ha la giusta esperienza per primeggiare: nonostante abbia iniziato i test invernali con una caduta che lo ha poi costretto a saltare due sessioni di test, Xavier in seguito è riuscito a ridurre notevolmente il gap dai migliori, per cui me lo aspetto già competitivo sin dalla prima gara. Sarà poi interessante assistere al debutto di Lorenzo Baldassarri, un pilota nel quale abbiamo sempre creduto molto e che è stato capace di crescere tantissimo durante i test invernali, dimostrando un ottimo potenziale: sono contento e orgoglioso di aver fatto questa scelta Lorenzo è un giovane molto volenteroso e determinato: deve soltanto rimanere tranquillo e sono convinto che i risultati arriveranno”.

INFORMAZIONI E STATISTICHE

12 - Il numero di Suter MMX2 al via del Campionato del Mondo Moto2 2014: il costruttore svizzero è secondo soltanto alla Kalex, che schiera 14 telai.

20 - Gli ultimi test pre-stagionali sul circuito di Jerez hanno visto i primi 20 piloti racchiusi in un solo secondo (1”005, per la precisione), a ulteriore dimostrazione dell’elevato equilibrio che regna in Moto2.

285 - La velocità massima, in km/h, raggiunta lo scorso anno da una Moto2 in corrispondenza della “speed trap” sul rettilineo del circuito di Losail, lungo oltre 1 chilometro.

GLI ORARI

Giovedì 20 marzo
18:55-19:40 - FP1
21:50-22:35 - FP2

Venerdì 21 marzo
19:55-20:40 - FP3

Sabato 22 marzo
18:55-19:40 - QP

Domenica 23 marzo
17:25-17:45 WUP
20:20 - Gara (20 giri)

Pubblicato il : 17 Mar 2014