GRAN PREMIO DE LA REPUBLICA ARGENTINA - QUALIFICHE - SIMEON CONQUISTA LA PRIMA FILA NELLE QUALIFICHE IN ARGENTINA. BALDASSARRI 21°.

Risultati Qualifiche - Team Federal Oil Gresini Moto2 | go&Fun

Xavier Siméon partirà dalla prima fila dello schieramento nel Gran Premio di Argentina in programma domani sul circuito di Termas de Rio Hondo. Il pilota belga, in sella alla Suter del Team Federal Oil Gresini Moto2, ha infatti conquistato una fantastica terza posizione nelle qualifiche, a soli 77 millesimi dalla pole position, ottenuta da Esteve Rabat.
 
Una bella soddisfazione per Siméon - a cui era sfuggita per un soffio la prima fila nelle qualifiche del Grand Prix of the Americas di due settimane fa - oltre che ovviamente un ottimo presupposto per la gara di domani, che si prevede molto combattuta.
 
Con la Suter del Team Gresini Moto2, l’esordiente Lorenzo Baldassarri ha ottenuto il 21° tempo, 1’45”159: il marchigiano, che ha faticato a trovare il giusto assetto in questi due giorni di prove, partirà quindi dalla settima fila, intenzionato a recuperare posizioni domani per provare a raccogliere i suoi primi punti in Moto2. 

XAVIER SIMEON (3° - 1'44"038) “Sono molto contento di essere in prima fila: a Austin ero rimasto deluso per averla persa per un soffio, poi sappiamo bene com’è andata a finire la gara. Siamo perciò arrivati qui con un grande desiderio di riscatto ed essere riusciti ad ottenere questo risultato è molto bello. Ieri, nel primo turno di prove, ero molto preoccupato perché  non eravamo in grado di fare più di un giro con le gomme… poi però abbiamo lavorato sodo sul set-up e siamo migliorati tanto, sessione dopo sessione. Il nostro passo è buono: domani prevedo una bella lotta perché i distacchi sono veramente limitati. Le gomme rimangono comunque un’incognita, perché anche se adesso siamo tranquilli per quanto riguarda la posteriore, l’anteriore soffre un po’ sulla lunga distanza”. 

LORENZO BALDASSARRI (21° - 1'45"159) “Ieri abbiamo faticato e questa mattina è andata ancora peggio: purtroppo abbiamo intrapreso una direzione sbagliata e mi sono anche innervosito un po’, perché non riuscivo a guidare come avrei voluto e provando a forzare la situazione peggiorava ulteriormente. Alla fine, però, siamo riusciti a trovare un buon set-up intervenendo soprattutto sul posteriore, ma anche all’anteriore. In qualifica quindi ero abbastanza veloce: nel finale ho provato a seguire Vinales per provare a recuperare diverse posizioni, ma a un certo punto ho fatto un errore col freno posteriore, e la moto si è scomposta. A parte tutto però sono fiducioso per la gara: non vedo l’ora di partire per provare a rimontare posizioni”.

FAUSTO GRESINI “Siméon e il team hanno fatto un ottimo lavoro considerate le difficili condizioni della pista: non era affatto facile ma alla fine abbiamo trovato un ottimo compromesso. Essere in prima fila è molto importante in vista della gara di domani: siamo molto vicini ai primi, il gap dalla pole position infatti è meno di un decimo e il nostro passo è buono, per cui siamo veramente fiduciosi; speriamo di poter finalmente concludere la gara con un bel risultato. Ne abbiamo bisogno per il morale. Baldassarri ha lavorato molto sull’assetto, ma ha faticato per gran parte delle prove. Speriamo che nel warm up di domattina possa fare qualche altro passo in avanti, dopodiché siamo sicuri che darà il massimo in gara per recuperare posizioni. È un pilota combattivo che in gara trova sempre gli stimoli giusti per ben figurare”.

Pubblicato il : 25 Apr 2014