GRAN PREMIO DE LA REPUBLICA ARGENTINA - QUALIFICHE - QUARTA E QUINTA FILA PER I PILOTI DEL TEAM GO&FUN HONDA GRESINI IN ARGENTINA.

Risultati Qualifiche - Team GO&FUN Honda Gresini

I piloti del Team GO&FUN Honda Gresini, Alvaro Bautista e Scott Redding, partiranno rispettivamente dalla quarta e dalla quinta fila dello schieramento nel Gran Premio di Argentina in programma domani sul circuito di Termas de Rio Hondo.
 Complice qualche errore nel proprio giro veloce e il traffico incontrato in pista, nei 15 minuti delle Qualifiche 2 Alvaro Bautista non è andato oltre la decima posizione col tempo di 1’39”429: un risultato senza dubbio sotto le aspettative, mitigato però dal fatto di aver trovato un ottimo ritmo con la gomma dura durante la quarta e ultima sessione di prove libere, grazie ad alcune modifiche al set-up rivelatesi molto proficue.
 
Il suo compagno di squadra, Scott Redding, ha mancato l’ingresso alle Qualifiche 2, che stabiliscono le prime dodici posizioni dello schieramento, per pochi millesimi di secondo, mostrando un ottimo potenziale. L’inglese scatterà dalla tredicesima posizione con il tempo di 1’40”238.

ALVARO BAUTISTA (10° - 1'39"429) “La situazione è migliorata tanto rispetto a ieri: abbiamo effettuato molte modifiche al set-up della moto e già questa mattina mi sentivo molto più a mio agio rispetto a ieri. Anche le condizioni della pista sono migliorate molto, ma noi abbiamo fatto un bel passo avanti a prescindere. Grazie alle modifiche effettuate alla moto, nell’ultima sessione di prove libere sono riuscito a tenere un buon passo e ad essere costante con la gomma dura, per cui sono molto fiducioso in vista della gara di domani. Purtroppo in qualifica ho fatto qualche errore di troppo durante il mio giro più veloce e inoltre ho anche incontrato un po’ di traffico, per cui non sono stato in grado di ottenere un buon tempo. Domani possiamo fare bene: ringrazio il team che sta lavorando tantissimo per aiutarmi”. 

SCOTT REDDING (13° - 1'40"238) “Sono contento delle mie qualifiche: osservando i miei migliori tempi nei settori in cui è suddivisa la pista è evidente che avremmo potuto essere più veloci di Hayden, con un miglior tempo ideale sotto 1’40”. Purtroppo, però, quando sono entrato in pista con la gomma nuova non ho spinto subito e di conseguenza non ho potuto sfruttare al massimo il potenziale della gomma soffice. In uno dei miei ultimi tentativi di qualifica ho perso aderenza al posteriore un paio di volte, perdendo 5 decimi in un solo settore: è stato un mio errore non sfruttare la gomma subito. Mi servirà come esperienza per il futuro. Le sensazioni in vista della gara comunque sono positive: alcune modifiche alla moto effettuate durante le FP4 hanno migliorato il mio feeling con l’anteriore e in più la durata delle gomme è aumentata grazie a migliori condizioni della pista. Quella di domani si prospetta una gara molto interessante”.

FAUSTO GRESINI “Alvaro e il team hanno fatto un ottimo lavoro con la gomma da gara, mentre in qualifica con la gomma morbida abbiamo faticato di più. La cosa importante però è che rispetto a ieri il nostro passo di gara è migliorato tantissimo. È chiaro che partire indietro sullo schieramento complica le cose: non sarà una gara facile, ma tutto sommato la situazione è migliore di quanto poteva sembrare alla fine della prima giornata di prove. Sono convinto che in gara potremo dire la nostra, perché a parte Marquez il distacco dagli altri piloti non è elevato. Redding ha mancato l’ingresso nella Qualifica 2 per pochissimo: peccato, sarebbe stata una bella soddisfazione per lui. In ogni caso, Scott si sta confermando tra i più veloci in sella alla Honda in configurazione Open, e ciò è senza dubbio positivo”.

Pubblicato il : 25 Apr 2014