GRAN PREMIO DE LA REPUBLICA ARGENTINA - QUALIFICHE - ANTONELLI 15° IN QUALIFICA DOPO UNA CADUTA. MIGLIOR RISULTATO STAGIONALE PER BASTIANINI, 17°.

Risultati Qualifiche - Junior Team Go&Fun Moto3

Niccolò Antonelli scatterà dalla quinta fila dello schieramento nel Gran Premio di Argentina in programma domani sul circuito di Termas de Rio Hondo. Le qualifiche del diciottenne dello Junior Team GO&FUN Moto3 sono state fortemente condizionate da una caduta nella quale Niccolò è incappato nelle primissime fasi del turno. Grazie al gran lavoro compiuto dal team, Antonelli è in seguito riuscito a rientrare in pista, ottenendo nelle fasi finali il 15° miglior tempo in 1’50”370.
 
Il suo compagno di squadra, Enea Bastianini, ha chiuso le qualifiche con il 17° tempo, 1’50”605: in sella alla sua KTM il sedicenne esordiente, alla sua terza gara nel Campionato del Mondo Moto3, ha perciò migliorato la ventunesima posizione in griglia ottenuta sia in Qatar che in Texas.

NICCOLO' ANTONELLI (15° - 1'50"370) “Purtroppo all’inizio del turno di qualifica ho commesso un errore e sono caduto dopo aver urtato un pilota di fronte a me. La moto era molto rovinata, ma il team ha fatto un lavoro fantastico consentendomi di ripartire: purtroppo ormai era rimasto veramente poco tempo e non sono riuscito ad ottenere ciò che avrei voluto. Non sono contento, è chiaro: spero che domani possa andare meglio in gara. Confido sempre in un buon piazzamento, anche se non sarà facile”.

ENEA BASTIANINI (17° - 1'50"605) “Da un lato sono contento, perché ho migliorato la posizione ottenuta nelle qualifiche dei primi due Gran Premi; dall’altro, però, rimane un po’ di delusione perché sapevamo di poter fare molto meglio. Avevo deciso di spingere forte negli ultimi due giri, ma purtroppo ho incontrato molto traffico. In più, la moto non si comportava come nell’ultimo turno di prove libere. Continuo a faticare nell’ultimo settore, il T4, nel quale ho difficoltà soprattutto a chiudere la traiettoria alla curva 11. Proveremo a migliorare domattina, nel warm up, dopodiché se riuscirò a fare una buona partenza possiamo fare una bella gara e raccogliere qualche punto”.

FAUSTO GRESINI “Sono molto deluso da questo inizio di campionato: purtroppo con Niccolò non stiamo ottenendo i risultati sperati. Dobbiamo assolutamente cercare di essere più concreti, sin dall’inizio dei weekend di gara, e soprattutto evitare di fare così tanti errori. Oggi il distacco rimediato dagli altri piloti non è elevatissimo, ma non siamo soddisfatti: possiamo e dobbiamo essere più competitivi. Il processo di crescita di Enea sta invece procedendo bene: domani ha la possibilità di entrare nuovamente in zona punti”.

Pubblicato il : 25 Apr 2014