GRAN PREMIO DE LA REPUBLICA ARGENTINA - PROVE LIBERE - PRIME IMPORTANTI PROVE LIBERE PER SIMEON E BALDASSARRI IN ARGENTINA.

Classifica Combinata Prove Libere 1-2 - Team Federal Oil Gresini Moto2 | Go&Fun

Xavier Siméon e il Team Federal Oil Gresini Moto2 hanno affrontato oggi per la prima volta il nuovo circuito di Termas de Rio Hondo, teatro questo fine settimana del Gran Premio di Argentina. Dopo aver riscontrato difficoltà con l'usura degli pneumatici durante il turno di prove libere del mattino, il team è riuscito a trarre il massimo dalla seconda sessione di prove, lavorando molto sull’assetto della Suter del pilota belga e riuscendo a trovare un buon equilibrio. Siméon ha chiuso la giornata con l’11° tempo, 1’45”689, a poco più di sei decimi dal più veloce, utilizzando per tutta la seconda sessione lo stesso pneumatico, quello più duro a disposizione.
 
Nel box del Team Gresini Moto2, Lorenzo Baldassarri ha portato la sua Suter in 17. posizione con un miglior tempo di 1’45”853, con un distacco dal vertice comunque molto limitato, inferiore agli otto decimi. Il giovane marchigiano ha abbassato il proprio limite di 1”5 tra il primo e il secondo turno, perdendo però un po’ di confidenza al posteriore, problema che cercherà di risolvere domani lavorando sul set-up. 

XAVIER SIMEON (11° - 1'45"689) “Questa mattina, dopo il primo turno di libere, ero molto preoccupato: le gomme si rovinavano subito ed era praticamente impossibile inanellare qualche giro per imparare la pista e migliorarsi. Nel pomeriggio le condizioni della pista sono migliorate, ma soprattutto è migliorato molto il set-up della moto: abbiamo cambiato molte cose e adesso sono abbastanza soddisfatto, anche perché sono riuscito a utilizzare la stessa gomma per tutta la seconda sessione di prove, abbassando anche i miei tempi nel finale. La pista, comunque, è una bella sorpresa: ieri, quando ho percorso un giro a piedi, non mi era sembrata così difficile; oggi invece, in moto, mi sono reso conto di quanto sia tecnica, con diversi punti in cui si può fare la differenza. Mi è piaciuta molto”.

LORENZO BALDASSARRI (17° - 1'45"853) “Il bilancio di questa prima giornata è positivo, anche se non sono del tutto soddisfatto. Nonostante abbia migliorato i miei tempi nel pomeriggio, rispetto a questa mattina il mio feeling con la moto, soprattutto al posteriore, è peggiorato: paradossalmente, mi sono trovato più a mio agio con la pista più sporca. In più, questa mattina sentivo di avere più margine, mentre il tempo del secondo turno l’ho ottenuto spingendo forte. Domani cercheremo comunque di venire a capo di questi problemi lavorando sull’assetto”. 

FAUSTO GRESINI “Purtroppo questa mattina con Xavier eravamo veramente fuori strada, ma fortunatamente nel pomeriggio abbiamo imboccato la giusta direzione lavorando bene sul set-up, per cui credo che domani potremo essere più competitivi. I distacchi, del resto, sono molto limitati e noi abbiamo utilizzato per molti giri la gomma più dura, senza cercare il tempo. Baldassarri nel primo turno è andato veramente molto bene, poi nel pomeriggio ha perso un po’ di confidenza con la moto, anche se i suoi tempi sono rimasti molto buoni. Non va dimenticato che il suo apprendistato è tutt’altro che finito: credo sia il pilota con meno esperienza in assoluto in Moto2, per cui le sue prestazioni rimangono molto buone. In più, ha un grande margine di crescita”.

Pubblicato il : 24 Apr 2014