GRAN PREMIO DE ESPANA - QUALIFICHE - SIMEON PUNTA A UNA RIMONTA NEL CALDO DI JEREZ. BALDASSARRI 20° SULLO SCHIERAMENTO.

Gran Premio de Espana - Risultati Qualifiche - Go&Fun

In sella alla Suter del Team Federal Oil Gresini Moto2, Xavier Siméon ha chiuso oggi le qualifiche del Gran Premio di Spagna in dodicesima posizione con il tempo di 1’43”615: un risultato deludente, se si considera che il pilota belga ha sempre occupato una delle prime quattro posizioni in tutte le sessioni di prove libere, ma che non scalfisce l’ottimismo del team; Siméon, che scatterà quindi dalla quarta fila, continuerà infatti a lavorare assieme alla squadra per risolvere i problemi di grip incontrati oggi nel caldo pomeriggio spagnolo, con l’obiettivo di ritrovare la velocità che lo ha sempre contraddistinto lungo tutto il weekend e recuperare così posizioni domani in gara.
 
Lorenzo Baldassarri, Team Gresini Moto2, partirà dalla ventesima posizione sullo schieramento, suo miglior risultato in qualifica da quando ha debuttato in questa categoria, lo scorso marzo in Qatar. Il marchigiano è riuscito a trovare un migliore assetto della sua Suter, risolvendo in parte i problemi di aderenza incontrati ieri. 

XAVIER SIMEON (12° - 1'43"615) “Stamattina nel terzo turno di prove libere siamo stati molto veloci, tenendo un passo costante, e pensavo che in qualifica sarebbe andata più o meno allo stesso modo. Col caldo, invece, la pista è cambiata molto e ho faticato a trovare il giusto grip al posteriore. Sapevamo che le condizioni della pista sarebbero peggiorate, del resto era accaduto anche ieri, ma non ci aspettavamo di faticare così tanto. Dovremo perciò lavorare ed analizzare i dati in vista della gara, nell’obiettivo di essere più performanti con le alte temperature. Ovviamente questa non è la posizione che ci aspettavamo di ottenere, essendo stati sempre tra i primi quattro in tutte le sessioni di prove libere, speravo nella prima o nella seconda fila”. 

LORENZO BALDASSARRI (20° - 1'43"978) “Alla fine non è andata malissimo: abbiamo imboccato la strada giusta con l’assetto e la situazione è migliorata. Ovviamente ci manca ancora qualcosa perché siamo un po’ in ritardo, ma sono fiducioso in vista della gara: se si riesce a trovare un buon assetto, infatti, nonostante lo scarso grip, si riesce a gestire meglio la moto in derapata. Domattina continueremo a lavorare in questa direzione”. 

FAUSTO GRESINI “Peccato per Xavier: dopo essere sempre stati protagonisti in tutte le sessioni di prove libere, purtroppo non siamo riusciti ad essere altrettanto veloci in quelle decisive. Con le alte temperature le gomme scivolavano molto, per cui probabilmente sarebbe stato utile sfruttare i primi minuti delle qualifiche montando subito la gomma nuova, cosa che invece non abbiamo fatto. Siméon può comunque contare su un ottimo passo, per cui ora puntiamo su una buona partenza, dopodiché è possibile fare una buona rimonta”. Dopo una prima giornata difficile, Baldassarri ha invece compiuto dei passi avanti, trovando un buon assetto, per cui sono soddisfatto del lavoro che ha svolto”.

Pubblicato il : 2 Mag 2014