GRAN PREMIO DE ESPANA - GARA - UN WEEKEND AL DI SOTTO DELLE ASPETTATIVE PER IL PRAMAC RACING TEAM.


Nel warm up di questa mattina Andrea Iannone aveva fatto un piccolo passo avanti rispetto alle qualifiche di ieri chiudendo il “WUP” con il dodicesimo tempo ed un gap molto contenuto. In gara Andrea è scivolato al quinto giro mentre lottava per la settima posizione.

Allo spegnimento del semaforo il ventiquattrenne di Vasto si fionda dalla quindicesima posizione, da cui è partito, all’ottava per poi girare subito con un passo in grado di lottare con il secondo gruppo di piloti. All’ultima curva del quinto giro Andrea scivola, a causa di una chiusa di sterzo, perdendo le posizioni conquistate. Da vero combattente è ripartito, recuperando alcune posizioni ma a cinque giri dal termine Iannone è costretto a ritirarsi a causa dei danni alla moto riportati durante le caduta.  

ANDREA IANNONE (PRAMAC RACING) “Mi dispiace molto di come è andata la gara oggi, non volevo che andasse così. Avevo voglia di lottare con il secondo gruppo di piloti ma nell’ultima curva del quinto giro mi si è chiuso lo sterzo e sono scivolato. Considerando il mio ritmo di gara simile a quello di Dovizioso, sono sicuro che avrei avuto la possibilità di lottare per una posizione tra i primi otto. Ora non ci resta che aspettare il GP di Le Mans che dovrebbe essere una pista più favorevole per la nostra moto.”

Pubblicato il : 3 Mag 2014