BUONE SENSAZIONI DI BAUTISTA PER LA GARA MALGRADO UNA SCIVOLATA

alvaro bautista grand prix of japan

Positive sensazioni di Alvaro Bautista al termine della sessione ibrida prove/qualifiche di oggi, dovuta agli annullamenti delle prove di ieri e di questa mattina. Il pilota spagnolo sul bagnato ha trovato un buon feeling con il circuito giapponese che spera di confermare nelle prove libere di domani mattina che si svolgeranno sicuramente con pista asciutta. Purtroppo la scivolata gli ha tolto la possibilità di conquistare una posizione migliore sullo schieramento di partenza di domani perché la seconda fila ma forse anche la prima erano alla sua portata. In difficoltà invece Bryan Staring che non è riuscito a trovare il giusto feeling sull’impegnativo circuito di Motegi che affrontava per la prima volta. Al momento non è qualificato perché il suo tempo è superiore al 107% del miglior tempo.

Alvaro Bautista (7° 1’ 55” 135) “In questa sessione molto ibrida prove/qualifica ho provato sensazioni molto buone con la moto. Peccato però per la scivolata perché non sono riuscito a conquistare una posizione migliore che era alla mia portata. Stavo facendo un ottimo tempo e in una curva sono uscito un po’ dalla linea e sono terminato su una parte di pista che era decisamente più bagnata. Purtroppo queste sono cose che succedono. Però sono convinto che se domani sull’asciutto proverò le stesse sensazioni positive di oggi potrò disputare una buona gara. ”

Bryan Staring (n.q.) “Purtroppo non sono riuscito a trovare la giusta confidenza con la moto nel solo turno che abbiamo avuto a disposizione. La pista è completamente nuova per me ma non è questo il vero motivo. Non riuscivo ad avere la giusta trazione in ogni curva perché la moto mi scivolava. Speriamo domani che con l’asciutto la situazione migliori soprattutto se mi consentiranno di prendere il via perché al momento il mio tempo è superiore al 107% del miglior tempo.”

Fausto Gresini “E’ un vero peccato che Alvaro sia stato protagonista di una scivolata quando stava facendo un ottimo tempo. Peccato perché la seconda fila ma forse anche la prima era alla sua portata. E’ stato veloce per tutto il turno e partire da una posizione migliore sarebbe stato importante per la gara di domani. In ogni caso lui ha una buona confidenza con la moto, è molto fiducioso e crede nelle sue possibilità e questo è decisamente importante. ”

Pubblicato il : 25 Ott 2013