27 Giu 2014

BUON PASSO PER ENTRAMBI I PILOTI DELLO JUNIOR TEAM GO&FUN MOTO3 NELLE QUALIFICHE DI ASSEN

BUON PASSO PER ENTRAMBI I PILOTI DELLO JUNIOR TEAM GO&FUN MOTO3 NELLE QUALIFICHE DI ASSEN

Le qualifiche del Gran Premio d’Olanda, disputate questo pomeriggio sul circuito di Assen, hanno visto i piloti dello Junior Team GO&FUN Moto3, Niccolò Antonelli e Enea Bastianini, qualificarsi rispettivamente in quinta e dodicesima posizione. Autore del secondo miglior tempo questa mattina nel terzo e ultimo turno di prove libere, Niccolò Antonelli ha continuato a mostrare un ottimo passo nel pomeriggio siglando il tempo di 1’42”515, che gli consentirà di scattare domani dal centro della seconda fila dello schieramento. Il suo compagno di squadra Enea Bastianini, rallentato dal traffico nel suo secondo tentativo di giro veloce, ha ottenuto allo scadere della sessione di qualifica il tempo di 1’42”822 e andrà a schierarsi domani in quarta fila: un risultato sicuramente sotto le aspettative dopo il miglior tempo conquistato ieri dal sedicenne riminese, che però rimane ottimista in vista della gara di domani. NICCOLO' ANTONELLI (5° - 1'42"515)“Sono molto contento di essere tornato ad inserirmi tra i primi 7-8 piloti; ultimamente questa cosa mi era mancata un po’. Nei test svolti la scorsa settimana ad Aragon abbiamo individuato un buon setting di base e ora stiamo lavorando sempre su questa base, senza stravolgimenti: oggi è andata molto bene, soprattutto questa mattina, mentre con le condizioni incontrate questo pomeriggio ho faticato un po’ di più. In qualifica ho infatti ottenuto il mio miglior tempo seguendo il riferimento di un altro pilota davanti a me, mentre questa mattina ero riuscito a farlo da solo; in ogni caso alla fine abbiamo ottenuto un bel tempo e una buona posizione sullo schieramento. Quella di domani sarà una gara molto importante: dobbiamo innanzitutto finirla, e ho la sensazione che questo possa essere il weekend giusto per poter fare bene”. ENEA BASTIANINI (12° - 1'42"822)“Non sono molto soddisfatto: sapevo di poter fare meglio, ma nel mio primo tentativo non sono riuscito a sfruttare subito le gomme dopodiché, nel secondo tentativo, stavo chiudendo un bel giro quando a un certo punto ho incontrato altri piloti che mi hanno ostacolato e ho dovuto rallentare. A quel punto mi sono ritrovato con la gomma anteriore un po’ usurata, ma nonostante tutto nel finale siamo riusciti a siglare un bel tempo sul giro. Rimaniamo perciò molto fiduciosi in vista della gara di domani, anche se c’è un po’ di delusione per la posizione di partenza. Dovremo attaccare subito per provare a rimanere attaccati al gruppetto dei primi”.FAUSTO GRESINI“E’ stata una giornata positiva, con entrambi i nostri piloti che in qualifica hanno mostrato un buon passo chiudendo con tempi sul giro molto vicini a quelli dei piloti più veloci. I distacchi sono molto limitati per cui domani assisteremo a una gara molto combattuta dall’inizio alla fine: non sarà facile, soprattutto per Enea che partirà un po’ più attardato, ma è anche vero che non ci sono piloti con un ritmo tale da poter tentare la fuga, quindi sarà molto importante riuscire a partire bene per rimanere nel gruppetto di testa nei primi giri”.

Pubblicato il : 27 Giu 2014