25 Set 2014

BAUTISTA SI CONCENTRA SUL PASSO GARA AD ARAGON. PROBLEMI ALL'ANTERIORE PER REDDING

BAUTISTA SI CONCENTRA SUL PASSO GARA AD ARAGON. PROBLEMI ALL'ANTERIORE PER REDDING

Il Team GO&FUN Honda Gresini è sceso in pista oggi per affrontare le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Aragon: Alvaro Bautista e Scott Redding hanno vissuto una giornata non facile, con lo spagnolo soltanto tredicesimo in 1’49”711, rallentato da problemi di aderenza al posteriore, e il rookie inglese autore del 19° miglior tempo e incapace di migliorarsi nel pomeriggio, condizionato da problemi all’anteriore della sua Honda RCV1000R Open. In previsione di qualifiche difficili, non riuscendo ancora a sfruttare tutto il potenziale della gomma sul giro veloce, domani Bautista lavorerà assieme alla squadra concentrandosi sul passo gara, con l’obiettivo di raggiungere un buon ritmo sulla distanza. Il suo compagno di squadra Redding proverà invece un differente set-up della forcella anteriore nel tentativo di essere più incisivo in fase di frenata e in ingresso curva, aspetti che lo hanno rallentato in questa prima giornata.

ALVARO BAUTISTA (13° - 1'49"711) “Oggi purtroppo abbiamo riscontrato gli stessi problemi avuti nelle altre gare: abbiamo problemi di grip al posteriore e le sensazioni in sella sono sempre le stesse, su ogni circuito, di conseguenza è complicato guidare al meglio. Non riusciamo a sfruttare tutto il potenziale della gomma nel giro veloce, per cui domani ci concentreremo sul ritmo, andando alla ricerca di un miglior feeling con la moto per provare almeno ad essere costanti sulla distanza in vista della gara, senza pensare troppo al giro veloce, un aspetto sul quale fatichiamo molto rispetto agli altri.”

SCOTT REDDING (19° - 1'50"912) “Abbiamo vissuto una giornata difficile: stiamo soffrendo ancora un po’ con l’anteriore e al momento i nostri punti deboli sono rappresentati dalla frenata e dall’ingresso curva. Domani lavoreremo su questi aspetti nel tentativo di migliorare la soluzione e abbiamo già qualche idea su come intervenire, probabilmente proveremo qualche differente setting della forcella. La cosa positiva è che a differenza di quanto accaduto a Misano, dove non avevo feeling e non riuscivo a capire come si comportasse l’anteriore, qui so cosa accade e quindi riesco a dare indicazioni ai tecnici per provare a risolvere il problema: abbiamo fatto un passo avanti nella giusta direzione, ora dobbiamo soltanto continuare a lavorare su questa strada.”

FAUSTO GRESINI “Sia Bautista che Redding hanno riscontrato qualche problema di troppo oggi e di conseguenza non siamo riusciti ad ottenere buoni tempi: per quanto riguarda Alvaro, concentreremo il nostro lavoro sul passo in vista della gara di domenica, dato che ci aspettano qualifiche difficili, nelle quali daremo comunque il massimo, come sempre. Scott sta faticando a trovare il giusto feeling con l’anteriore della sua moto, ma la situazione è già migliorata rispetto a quanto accaduto a Misano: significa che il team sta lavorando nella giusta direzione, perciò siamo fiduciosi di poter risolvere il problema in tempi brevi.”

Pubblicato il : 25 Set 2014