16 Ago 2014

BAUTISTA E REDDING SCATTANO DALLA QUINTA FILA NEL GRAN PREMIO DELLA REPUBBLICA CECA

BAUTISTA E REDDING SCATTANO DALLA QUINTA FILA NEL GRAN PREMIO DELLA REPUBBLICA CECA

È stata una sessione di qualifica deludente quella vissuta oggi dal Team GO&FUN Honda Gresini a Brno: Alvaro Bautista e Scott Redding non sono riusciti ad accedere alla Qualifica 2, che decide le prime dodici posizioni in griglia, e scatteranno domani uno di fianco all’altro dalla quinta fila dello schieramento, rispettivamente con il 14° e il 15° miglior tempo. Una caduta durante le FP4 che precedono la Qualifica 1 ha impedito a Bautista di utilizzare la moto con la quale aveva raggiunto un miglior feeling grazie a una lieve modifica alla geometria del telaio. Con la seconda moto Alvaro non è andato oltre il tempo di 1’57”428, chiudendo al quarto posto la Q1. Il suo compagno di squadra, Scott Redding, è comunque risultato con il quinto posto in Q1 (1’57”557) il migliore tra i piloti sulla Honda RCV1000R, anche se l’inglese è apparso più in difficoltà questo pomeriggio rispetto al resto del weekend, lamentando problemi di trazione e in ingresso curva. ALVARO BAUTISTA (14° - 1'57"428)“Oggi sono caduto nelle FP4, prima delle Qualifiche 1: appena ho iniziato la frenata ho perso aderenza all’anteriore. Non so dire se ci fosse qualcosa di strano sull’asfalto, anche se in realtà anche Rossi è caduto allo stesso modo davanti a me. Fortunatamente non mi sono fatto nulla. Prima della caduta abbiamo provato una nuova geometria del telaio, sulla mia moto 1, che mi ha aiutato ad ottenere più grip al posteriore. A causa della caduta, però, ho dovuto effettuare la Qualifica 1 con la seconda moto, con il vecchio set-up, perciò non ho potuto migliorare molto i miei tempi. Non è stata una buona qualifica, ma ora sappiamo che le modifiche al set-up ci consentono di essere un po’ più competitivi, per cui rimango fiducioso in vista della gara. Proverò a fare una buona partenza, dopodiché terrò il mio passo, che non è poi così male”. SCOTT REDDING (15° - 1'57"557)“Quella di oggi è stata una qualifica difficile per me: non avevo un buon feeling con la moto, mi mancava edge grip e anche trazione, per cui non mi sentivo molto a mio agio. In più, sono anche caduto durante le FP4, per cui non ho iniziato la Qualifica 1 con buone sensazioni. Tutto sommato, abbiamo comunque fatto un buon lavoro, anche se in vista della gara di domani servirà essere più costanti. Dovremo andare alla ricerca di qualcosa che possa darmi maggiore confidenza in ingresso curva, e anche una migliore aderenza al posteriore”. FAUSTO GRESINI“Purtroppo oggi non siamo riusciti ad accedere nella Qualifica 2 né con Bautista né con Redding: sapevamo che per Scott sarebbe comunque stato difficile, mentre è evidente che con Alvaro occorre ritrovare la strada per essere competitivi, perché siamo veramente molto più indietro rispetto alle aspettative. Ovviamente ci sono dei problemi da risolvere e noi stiamo cercando di aiutarlo; va poi detto che la caduta nelle FP4 non lo ha certo aiutato. Domani ci aspetta una gara più che in salita. Tornando a Redding, quella di Scott è comunque risultata ancora ancora una volta la ‘Production Racer’ più veloce, quindi da questo punto di vista abbiamo ottenuto il nostro obiettivo”.

Pubblicato il : 16 Ago 2014