12 Set 2014

BAUTISTA E REDDING PRONTI A LOTTARE IN GARA DOPO QUALIFICHE DIFFICILI A MISANO

BAUTISTA E REDDING PRONTI A LOTTARE IN GARA DOPO QUALIFICHE DIFFICILI A MISANO

I piloti del Team GO&FUN Honda Gresini, Alvaro Bautista e Scott Redding, hanno ottenuto rispettivamente la 12. e la 14. posizione nelle qualifiche del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, disputate questo pomeriggio al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Dopo aver ottenuto il decimo tempo nella classifica combinata dei tempi delle prime tre sessioni di prove libere, e quindi aver conquistato l’accesso alla Qualifica 2, Bautista non è riuscito ad andare oltre il dodicesimo miglior tempo e scatterà quindi domani dalla quarta fila dello schieramento. Il suo compagno di squadra, Scott Redding, ha invece preso parte alla Qualifica 1, nella quale ha ottenuto la quarta posizione in 1’34”919: il rookie inglese andrà quindi a schierare la sua RCV1000R in quinta fila, comunque davanti alle altre tre Honda in configurazione Open.
ALVARO BAUTISTA (12° - 1'34"766)“Oggi non è stata una buona giornata, senza dubbio: già questa mattina abbiamo avuto diversi problemi e non sono in grado di sentire il contatto della gomma con l’asfalto. Durante le FP4 abbiamo provato alcune soluzioni di set-up che però non hanno funzionato, per cui nelle qualifiche ho mantenuto lo stesso setting usato in precedenza. Dovremo trovare qualcosa che possa aiutarmi a guidare, altrimenti non riesco proprio a spingere forte: ogni volta che ci provo arrivo lungo in staccata e vado dritto, perché in queste condizioni è difficile fermare la moto. Forse mantenere un buon passo in gara si rivelerà più facile che fare un singolo giro veloce, per cui per domani spero di poter fare innanzitutto una bella partenza, e poi lottare come fatto a Silverstone”.
SCOTT REDDING (14° - 1'34"919)“Quella di oggi è stata una giornata strana per me, sono caduto due volte e ho faticato molto a trovare la giusta confidenza con l’anteriore; non avevo aderenza all’anteriore ed entrambe le cadute sono state causate da ciò. Quando inizio a piegare la moto in ingresso curva non ho fiducia, ma questa sera lavoreremo sodo per provare a trovare una soluzione, in modo da poter essere più competitivi domani in gara. Forse abbiamo preso la direzione sbagliata questa mattina, ma in questo momento devo soltanto liberare la mente dalle due cadute”.
FAUSTO GRESINI “Alvaro purtroppo è ancora in difficoltà: i problemi di grip sono emersi anche oggi nel primo giorno di prove sull’asciutto e ciò non gli ha permesso di ottenere un buon giro veloce in qualifica. Speriamo comunque che in gara il suo passo possa consentirgli di recuperare qualche posizione. Dopo la pioggia di ieri e le due cadute di oggi, il weekend di Scott è iniziato decisamente in salita, ma confidiamo in un miglioramento in vista della gara, per poter raccogliere qualcosa, anche se oggi non abbiamo seminato bene…”.

Pubblicato il : 12 Set 2014