15 Ago 2014

BASTIANINI PARTE BENE A BRNO, POI SI FRATTURA UN CALCAGNO. ANTONELLI 13° E IN CRESCITA

BASTIANINI PARTE BENE A BRNO, POI SI FRATTURA UN CALCAGNO. ANTONELLI 13° E IN CRESCITA

La prima giornata di prove libere del Gran Premio della Repubblica Ceca, disputata oggi a Brno, ha visto il pilota dello Junior Team GO&FUN Moto3, Enea Bastianini, chiudere la classifica combinata dei tempi in quinta posizione in 2’08”529. Il giovane esordiente ha iniziato subito bene il weekend chiudendo al comando il turno di libere mattutino, grazie a un buon 2’08”633, e stava continuando a migliorarsi nella sessione pomeridiana fino a quando, a 8 minuti dal termine della sessione, è incappato in un high side. Nella caduta Bastianini ha rimediato una piccola frattura al calcagno destro: domattina il sedicenne di Rimini sarà comunque al via del terzo turno di prove libere, durante il quale verificherà le proprie condizioni fisiche. Il suo compagno di squadra, Niccolò Antonelli, ha invece terminato il venerdì con il 13° miglior crono, 2’09”335, migliorandosi di quasi un secondo rispetto alla prima sessione. Dal mattino al pomeriggio il diciottenne di Cattolica ha affinato le proprie traiettorie riuscendo a girare con un buon ritmo, senza riferimenti di altri piloti davanti a sé. Domani Niccolò cercherà comunque di seguire altri piloti su una pista dove la scia può valere diversi decimi di secondo. NICCOLO' ANTONELLI (13° - 2'09"335)“Sono contento di questa prima giornata di prove, anche se inizialmente ci ho messo un po’ di tempo a capire le giuste traiettorie da seguire con questa moto, contando un po’ troppo sui riferimenti dello scorso anno. Nel pomeriggio in ogni caso mi sono rimesso in linea trovandomi subito meglio; anche la moto va bene, ma domani dovremo andare più forte, il che significa cercare di seguire altri piloti. Oggi infatti ho girato da solo, ma sappiamo che per abbassare i propri tempi su questa pista serve un riferimento davanti a sé. In ogni caso siamo contenti: se domani tireremo fuori un po’ di grinta potremo sicuramente migliorare. La spalla va meglio e non mi ha dato fastidio: diversamente da Indianapolis, non mi aspetto di avere problemi fisici in gara, se non nelle fasi finali”. ENEA BASTIANINI (5° - 2'08"529)“Stamattina è andato tutto bene: mi sentivo a mio agio con la moto e sono stato subito veloce, poi nel pomeriggio abbiamo proseguito il nostro lavoro entrando con le stesse gomme del primo turno. Riuscivo a tenere un bel passo, tanto che prima della caduta ero in terza posizione, nonostante stessi usando gomme usate. Nel finale abbiamo montato le gomme nuove e purtroppo ho fatto un high side all’uscita della curva 3, fratturandomi il calcagno destro nella caduta. Per il resto sto bene, anche se ho preso un colpo dalla moto sulla schiena, per cui domattina prenderò parte al terzo turno di prove libere, nel quale potrò verificare meglio le mie condizioni fisiche”.FAUSTO GRESINI“La caduta di Bastianini non ci voleva proprio, peccato: speriamo innanzitutto che la frattura rimediata al calcagno non rappresenti un grosso problema e che Enea possa così continuare a guidare come sa fare e proseguire il suo lavoro, anche perché oggi ha subito dimostrato di avere il passo per stare davanti. Niccolò è stato autore di una giornata in crescendo: ha tenuto un buon ritmo e tutto sommato la 13. posizione non è male, considerato che domani è auspicabile un ulteriore miglioramento da parte sua”.

Pubblicato il : 15 Ago 2014