27 Set 2014

ANCORA SFORTUNA PER IL TEAM FEDERAL OIL GRESINI MOTO2 IN SPAGNA

ANCORA SFORTUNA PER IL TEAM FEDERAL OIL GRESINI MOTO2 IN SPAGNA

Il Gran Premio di Aragon si è sfortunatamente concluso anzitempo per Xavier Siméon e il Team Federal Oil Gresini Moto2: tamponato da Anthony West dopo soli due giri di gara, il pilota belga è riuscito ad evitare la caduta ma è stato costretto a rientrare ai box con la moto danneggiata e a ritirarsi. In sella alla Suter del Team Gresini Moto2 Lorenzo Baldassarri ha terminato il Gran Premio in 25. posizione: l’esordiente marchigiano è rimasto attardato nelle fasi iniziali a causa di un’escursione fuori pista e di conseguenza non è più riuscito ad avvicinare la zona punti.

XAVIER SIMEON (Rit.) “C’è poco da dire… al secondo giro, tra la curva 8 e la 9, West mi ha tamponato danneggiando la parte posteriore della moto, ed è stato impossibile proseguire. Avrei voluto continuare per provare a prendere qualche punto, perché ho avuto almeno la fortuna di non cadere, ma non avevo più potenza, di conseguenza sono dovuto rientrare ai box e ritirarmi. Peccato, facciamo sempre di tutto per provare a rientrare in una fase positiva, ma non possiamo farci nulla in questi casi. Adesso dobbiamo rialzare la testa subito per provare ad essere veloci in Giappone”.

LORENZO BALDASSARRI (25°) “È stata una gara molto difficile, ho dato il massimo ma purtroppo non avevo la giusta confidenza per andare forte. All’inizio ho fatto un’escursione fuori pista nella quale ho perso un sacco di posizioni, dopodiché sono riuscito a rimontare, ma quando mi sono agganciato a un gruppetto di piloti davanti a me ero ormai arrivato al limite anche con le gomme. All’ultimo giro ormai non avevo lo slancio per superare altri piloti, così ho preferito portare a termine la gara senza rischiare. Diciamo che è stata un’altra corsa importante per l’esperienza, anche se molto difficile”.

Pubblicato il : 27 Set 2014