Alex Zanotti ha conquistato il podio nella Romanian Baja 2013, seconda prova valida per la Coppa del Mondo Bajas FIM.

Alex Zanotti ha conquistato il podio nella Romanian Baja 2013, seconda prova valida per la Coppa del Mondo Bajas FIM.

Il pilota della Go&Fun Tm Racing è salito sul secondo gradino del podio, chiudendo nono assoluto e secondo degli italiani al termine di una prova difficile, e senza dubbio molto più impegnativa rispetto alle previsioni.
Alex Zanotti, in gara con la TM 530, era partito benissimo venerdì sera chiudendo al secondo posto assoluto il prologo, una breve speciale di 7 chilometri, precedendo sul traguardo addirittura il grande campione, undici volte vincitore della Dakar, Stephane Peterhansel.
Alla mattina di sabato Alex era partito deciso a dire la sua nella classifica assoluta, oltre che in quella della Over 450 e invece, nella prima prova speciale, dopo soli 7 chilometri, ha perso una vite della pinza del freno ed è rimasto fermo in ps per una quarantina di minuti, perdendo tutte le velleità di classifica. Con questo stop forzato Zanotti è incappato in una penalità di un'ora che ha poi pesato su tutta la gara.
Come tipico del suo carattere però, Alex non si è perso d'animo ed ha attaccato nella seconda speciale della giornata cercando di colmare i distacchi. Domenica mattina alla vigilia dell'ultima tappa di 184 chilometri di prove speciali, il pilota di San Marino partiva deciso ad attaccare, dalla ventiduesima posizione. Alla fine della prima speciale usciva in settima posizione assoluta, segno che aveva superato all'interno della prova ben 15 equipaggi, in moto e quad. Nella classifica della speciale, di 87 km, era quinto assoluto tra tutti gli equipaggi e saldamente primo nella over 450,incassando solo 4' dal primo, Peterhansel appunto, che era partito per primo, senza nessuno davanti. Alla seconda prova del giorno Alex arrivava con il quarto tempo assoluto e primo della classe over 450 risalendo stabilmente in classifica assoluta. L'ultima speciale, da sette chilometri assisteva ad un altro piccolo capolavoro con Zanotti secondo e più veloce del francese di ben17 secondi.
Alla fine della gara organizzata a Baja Mare nel nord della Romania, in un paesaggio mozzafiato fatto di boschi e foreste, con laghi e pietraie da far invidia ad un tracciato di enduro, ieri pomeriggio Alex Zanotti rimontava  riuscendo a conquistare il secondo posto della Over 450.
“L'incidente meccanico di sabato ha compromesso un po' tutta la gara purtroppo – ammetteva sconsolato Alex Zanotti a fine gara – però non il Campionato. Quindi direi che il bilancio di fine gara è comunque positivo. Il nostro obiettivo in questa gara era mantenere la testa della classifica mondiale e ci siamo riusciti. Ora pensiamo alla prossima gara, in Spagna, perchè lì troveremo tanti avversari agguerriti e non sarà facile".
Grazie a questo risultato ora, dopo due delle sei gare in calendario, Alex è ancora primo assoluto nella classifica di Campionato del mondo Over 450 con 37 punti, alle sue spalle il pilota venezuelano, con origini italiane, Luciano Di Battista con 20 punti.
Il prossimo appuntamento di Campionato sarà a metà luglio, in Spagna, alla famosa Baja d'Aragon.

Pubblicato il : 21 Giu 2013