11 Ott 2014

A MOTEGI ANTONELLI CONQUISTA LA PRIMA FILA ALL'ULTIMO SECONDO. QUINTA FILA PER BASTIANINI

A MOTEGI ANTONELLI CONQUISTA LA PRIMA FILA ALL'ULTIMO SECONDO. QUINTA FILA PER BASTIANINI

Il pilota dello Junior Team GO&FUN Moto3 Niccolò Antonelli ha prodotto un’eccezionale performance nelle qualifiche del Gran Premio del Giappone disputate questo pomeriggio al Twin Ring Motegi: il diciottenne di Cattolica ha infatti conquistato il secondo miglior tempo siglando allo scadere del turno un ottimo 1’56”899 e scatterà così domani dalla prima fila dello schieramento. Per Antonelli si tratta della terza partenza in prima fila della stagione dopo quelle conquistate a Jerez e a Brno: issatosi al comando nelle fasi iniziali con il tempo di 1’57”320, Niccolò è poi riuscito a migliorarsi proprio nel suo ultimo tentativo piazzandosi immediatamente alle spalle dell’inglese Danny Kent, autore della pole position. Il suo compagno di squadra, l’esordiente Enea Bastianini, scatterà invece dalla quinta fila con il quindicesimo tempo, 1’57”533: il sedicenne riminese, autore di un’innocua scivolata al mattino nel terzo e ultimo turno di prove libere, non si è trovato perfettamente a suo agio con la moto, soprattutto nelle curve veloci, e domani continuerà a lavorare assieme al team per recuperare il gap nei confronti dei più veloci. NICCOLO' ANTONELLI (2° - 1'56"899)“Abbiamo lavorato benissimo sulla moto e già all’inizio del turno di qualifica mi sono sentito a mio agio, difatti ho ottenuto subito un tempo molto buono, che poi ho anche ripetuto. In seguito ho montato le gomme più dure e ho continuato a mantenere un buon ritmo, con tempi tutti in 1’57”. Alla fine delle qualifiche, come sempre eravamo tutti al limite e non è stato affatto facile trovare il giro giusto in mezzo al traffico: ce l’ho fatta proprio nel mio ultimo tentativo. Sapevamo di avere una buona occasione oggi e l’abbiamo sfruttata! Domani la prima parte di gara comunque non sarà semplice con il serbatoio pieno, ma io darò il massimo e se il podio sarà alla nostra portata, lotterò fino alla fine per salirci!”. ENEA BASTIANINI (15° - 1'57"533)“Quella di questa mattina è stata una caduta normalissima, che non ha influito sul risultato delle qualifiche: la gomma anteriore era già parecchio usurata e ho voluto spingere comunque, finendo per cadere. In realtà questo pomeriggio non sono riuscito a tirare fuori un buon tempo perché non mi sentivo a mio agio sulla moto e di conseguenza non sono riuscito a guidare come avrei voluto. Fatico in particolare nel primo settore, e in generale nelle curve veloci, nelle quali ho difficoltà a chiudere la traiettoria. Domattina cercheremo comunque di risolvere questi problemi in vista della gara”.

Pubblicato il : 11 Ott 2014